045.6838187 (mar e gio dalle 17 alle 19)
univalpolicella@gmail.com
Caricamento Eventi
Cerca Eventi

Visualizzazioni evento

Eventi passati

Eventi List Navigation

ottobre 2018

DALL’AFRICA ALLE AFRICHE: CULTURA ARTE E POPOLI

5 ottobre alle 8:30 pm
SALA CONSILIARE, via Roma, 1
FUMANE,
+ Google Maps

Relatore padre Elio Boscaini, comboniano già direttore di “Nigrizia” e membro attuale della redazione. Non esiste l’Africa ma le Afriche: 54 stati con un miliardo e 216 mila persone. La ricchezza dell’esperienza maturata in quasi trent’anni di Africa si somma ad un’umanità capace di leggere con realismo e buon senso le potenzialità e le contraddizioni di un continente vastissimo che sfugge ad ogni tentativo di catalogazione o definizione.  

Per saperne di più »

LE CELLULE STAMINALI: NUOVA FRONTIERA DELLA MEDICINA

9 ottobre alle 8:30 pm
Sala Riunioni Valpolicella Benaco Banca, Via dell'Artigianato 5, Loc. Rugolin, Valgatara
Marano di Valpolicella, 37020 Italia
+ Google Maps

Docente: Rosa Menna Le cellule staminali, da qualche decennio al centro della ricerca scientifica, hanno sollevato grandi speranze per le loro possibilità terapeutiche. Secondo molti scienziati queste cellule rappresentono il futuro della medicina in quanto potrebbero curare malattie al momento incurabili. Allo stesso tempo la ricerca in questo campo ha provocato un grande dibattito nella società scientifica e no, in quanto il loro studio comporta in alcuni casi la distruzione di embrioni umani

Per saperne di più »

PRESENTAZIONI DELLE GRANDI MOSTRE D’ARTE DEL 2018-2019

11 ottobre alle 8:30 pm
Biblioteca di Sant’Ambrogio di Valpolicella, Piazza Vittorio Emanuele II, 3
Sant'Ambrogio di Valpolicella, 37015 Italia
+ Google Maps

Docente: Sabrina Baldanza Courbet e la natura Ferrara, Palazzo dei Diamanti, dal 22 settembre 2018 al 6 gennaio 2019

Per saperne di più »

ALLA SCOPERTA DI KATHARINE HEPBURN: UNA LEGGENDA AMERICANA

19 ottobre alle 8:30 pm
Fumane – Sala Consiliare,

Docente: Francesco Bertolazzo Attraverso immagini di scena e di vita privata, oltre a  brevi filmati tratti dalla filmografia dell’attrice, si ripercorrerà  l’esperienza umana e professionale di Katharine Hepburn che - a differenza delle altre due “leggende”,  Greta Garbo e Marlene Dietrich- si espresse anche con una intensa attività teatrale.  La sua è stata una delle più lunghe carriere della storia dello spettacolo, durata quasi 70 anni . Dotata di un carattere forte ed indipendente , KH non ha mai avuto…

Per saperne di più »

ALLA SCOPERTA DI KATHARINE HEPBURN: UNA LEGGENDA AMERICANA

26 ottobre alle 8:30 pm
Fumane – Sala Consiliare,

Docente: Francesco Bertolazzo Attraverso immagini di scena e di vita privata, oltre a  brevi filmati tratti dalla filmografia dell’attrice, si ripercorrerà  l’esperienza umana e professionale di Katharine Hepburn che - a differenza delle altre due “leggende”,  Greta Garbo e Marlene Dietrich- si espresse anche con una intensa attività teatrale.  La sua è stata una delle più lunghe carriere della storia dello spettacolo, durata quasi 70 anni . Dotata di un carattere forte ed indipendente , KH non ha mai avuto…

Per saperne di più »
novembre 2018

ALLA SCOPERTA DI KATHARINE HEPBURN: UNA LEGGENDA AMERICANA

2 novembre alle 8:30 pm
Fumane – Sala Consiliare,

Docente: Francesco Bertolazzo Attraverso immagini di scena e di vita privata, oltre a  brevi filmati tratti dalla filmografia dell’attrice, si ripercorrerà  l’esperienza umana e professionale di Katharine Hepburn che - a differenza delle altre due “leggende”,  Greta Garbo e Marlene Dietrich- si espresse anche con una intensa attività teatrale.  La sua è stata una delle più lunghe carriere della storia dello spettacolo, durata quasi 70 anni . Dotata di un carattere forte ed indipendente , KH non ha mai avuto…

Per saperne di più »

79 DOPO CRISTO: LA MONTAGNA SI RISVEGLIA

14 novembre alle 8:30 pm
Sala Riunioni Valpolicella Benaco Banca, Via dell'Artigianato 5, Loc. Rugolin, Valgatara
Marano di Valpolicella, 37020 Italia
+ Google Maps

Docente: Rosa Menna   L'eruzione come è descritta da Alberto Angela: “il 24 ottobre del 79 d.C. sembra un venerdì qualsiasi a Pompei, una città abitata da circa dodicimila persone, che come innumerevoli altre nell'Impero, lavorano, vanno alle terme, fanno l'amore. Ma alle 13 dal vicino Vesuvius si sprigiona una quantità di energia pari a cinquantamila bombe atomiche e, in meno di 20 ore, sotto un diluvio ustionante di ceneri e gas Pompei è soffocata da sei metri di pomicino,…

Per saperne di più »
+ Esporta eventi