045.6838187 (mar e gio dalle 17 alle 19)
univalpolicella@gmail.com

Il cinema surrealista

DocenteAlessio Soave
TipologiaCorso dal vivo/laboratorio
Data InizioFeb 22, 2018
LuogoBiblioteca - Sant'Ambrogio di Valpolicella
Prezzo€35
Iscriviti e Paga con Paypal
o Carta di credito
Iscriviti e Paga con Bonifico
NB. Se questo è il primo corso a cui ti iscrivi in questo anno accademico, ricordati di aggiungere la quota associativa di 25€ al pagamento del corso

In questo corso avremo modo di avvicinarci al movimento surrealista in
chiave cinematografica soffermandoci principalmente sui vari elementi di
destabilizzazione della classica concezione di film.
Attraverso il contributo di grandi registi quali Buñuel, Jodorowsky, Bergman,
Tati assisteremo alla rappresentazione una surrealtà che si rileva in
modalità narrative del tutto instabili, dove l’ipocrisia e l’assurdità del reale
si manifestano per mezzo di gesti, atteggiamenti, suoni, rumori in apparenza
stravaganti e incongruenti ma che, attraverso una opportuna analisi,
acquisteranno un significato ben evidente. Oltre alle diverse particolarità,
infatti, ci cimenteremo con un gregge di pecore in mezzo ad una raffinata
sala da pranzo, con dialoghi confusi da rumori d’aereo e da frastuoni tecnologici,
con lo zampillo di una fontana a forma di pesce vorace…
Tutto ciò cosa significherà mai?

Codice corso: C1817

Docente: Alessio Soave

Sede: Biblioteca

Località: Sant’Ambrogio di Valpolicella

Orario: giovedì 20.30 – 22,30

Inizio corso: 22 febbraio 2018

Numero incontri: 6 settimanali

Quota corso: € 35

 

 

Tutti gli studenti sono tenuti a conoscere il Regolamento